Home » Acqua, Nuvole e Picchi

Acqua, Nuvole e Picchi

Nel 1987 Andrea Gallo aveva appena salito “Ombra”: uno dei pochi 8b+ presenti nel mondo. Il tutto avveniva allo Scimmiodromo, a Finale Ligure dove mia moglie ed io andavamo ormai da dieci anni ad arrampicare e non solo… In quel periodo collaboravo abbastanza assiduamente con “Jonathan Dimensione Avventura” una trasmissione di Italia 1 che si rifaceva (in piccolissimo) alla trasmissione “Ushuaia” di TF1 che andava in onda al sabato sera, in Francia, con un budget che da noi si riservava ai patetici show del sabato di RAI 1. Proposi a Italia 1 di andare in Cina a girare “il primo film di arrampicata al mondo” ( in TV sono sempre sensibili agli scoop) e mi dettero il budget sufficiente a una gita di un week end… il resto avrei dovuto procurarmelo io: tutto regolare!

In effetti Wolfgang Gullich e Kurt Albert erano appena stati a Guilin e avevano scattato alcune foto per la rivista Vertical in un servizio estremamente accattivante, così andavo abbastanza a colpo sicuro; convinto che al peggio avrei potuto girare il filmato della stessa via aperta e fotografata da Gullich.

La società Italia-Cina ci dette il patrocinio e ci consigliò il mese di maggio come il migliore per filmare: tempo stabile …. perfetto. Piovve per 18 giorni sui 21 del nostro viaggio! Ci dissero in loco che maggio era il mese degli alluvioni e incominciai a capire che queste istituzioni servono in gran parte a prendere soldi allo stato e a mantenere una pachidermica massa di burocrati che fanno poco o niente, e comunque non nella direzione dell’aiuto ai privati! I cinesi non furono molto migliori. Le nostre prenotazioni, confermate in Italia prima della partenza, si rivelarono fasulle e dovemmo cercarci gli alberghi per conto nostro. Era la Cina con i suoi 5.000 anni di evoluzione alle spalle… peggio di Napoli!

Tra un nubifragio e un alluvione (a Guilin il fiume salì di tre metri in due giorni e una mattina restammo bloccati in cima a una collinetta con la cinepresa in mano attendendo che il livello dell’acqua ci permettesse di attraversare una piana con l’acqua alla vita …) girammo delle scene in alcuni luoghi meravigliosi e scalammo (Andrea davanti e mia moglie da seconda) due nuove vie di 6b, (individuate, attrezzate e subito percorse davanti alla cinepresa) in un ambiente spettacolare. Individuate, subito attrezzate e salite. Addirittura, su una parete di roccia a venti metri d’altezza, trovai tre ideogrammi cinesi alti circa un metro ciascuno che significavano Acqua, Nuvole e Picchi scolpiti con una grafica elegantissima. Andrea salì a pochi metri da questa e il film ebbe il suo nome.

Qui sotto troverete alcuni minuti tratti del documentario di oltre 30′ che fu trasmesso nel 1988 da Italia 1

2 Comments »

  • Paulette said:

    Howdy! This article couldn’t be written much better! Going through this article reminds me of my previous roommate! He continually kept talking about this. I most certainly will forward this article to him. Fairly certain he’s
    going to have a good read. Thank you for sharing!

  • admin (author) said:

    Yes could be interesting to have a method to avoid the stupid spam
    Thanks