Home » Carnatic: la nave senza volto

Carnatic: la nave senza volto

Questo film , apparso su Italia 1 nel 1990 vinse un prestigioso premio al Festival dell’immagine subacquea di Antibes ed ha una storia molto interessante

Filmando Carnatic - la nave senza volto WEB Pronto ad immergermi sul relitto del Carnatic per le riprese del film Carnatic: la nave senza volto.

Durante le riprese del film imparai molti dei trucchi che non conoscevo per riprendere in primo piano i piccoli animali che, sott’acqua, non ne vogliono sapere di farsi mettere sul naso una cinepresa che a loro sembra grande come una casa.

Imparai che i piccoli esseri (pesci, molluschi, crostacei, piante etc) vanno catturati in modo indolore , vanno portati all’asciutto dove possono essere illuminati e filmati con comodo prima di ributtarli in acqua.

Come si filmano i primi piani 2 . Ecco un nudibranco come appare sullo schermo.

E’ lungo poco più di 6 cm e sarebbe impensabile illuminarlo adeguatamente oltre a convincerlo a non muoversi… ma c’è un trucco. Ci si porta da casa un piccolo acquario, smontato, con pareti di perspex (infrangibili…) e l’occorrente per filtrare l’acqua. Una volta montato con l’aiuto di una colla epossidica, bisogna procurarsi qualche roccia e un po’ della vegetazione in cui vivono gli organismi. Si procede con cautela per non danneggiare né la flora né la fauna. Con dei grandi sacchi di plastica trasparente, la cui chiusura è agevolmente praticata con un doppio cordino di nylon che scorre intorno all’imboccatura, si catturano pesci ed ogni altro organismo (non vedono la plastica e non si spaventano) poi, portati sul ponte, si lavora con calma e li si rimette in mare poco dopo, a lavoro finito.

Come si filmano i primi piani 1

Per filmare in macro è comodo avere una  o due ulteriori lastrine di perspex con la quale costringere gli animali a stare nello spazio che vi serve per filmare. Praticamente li si blocca in modo da rimanere nell’erea della profondità di campo che avete. Come luce bastano poche centinaia di watt ( più luce avete e maggiore è la profondità di campo. Lavorando di notte eveiterete di filmare lo spazio dietro all’acquario visto che il background resterà al buio.

Comments are closed.