Home » Featured, Recent Video

(Italiano) Pessimi traduttori e doppiatori

18 May 2009 3 Comments

3 Comments »

  • patrick said:

    Concordo su tutto, tranne che su un punto. e’ vero, in italia nessuno sa l’inglese ma i film si potrebbero vedere ugualmente in lingua originale. Non credo che la turchia abbia percentuali di gente che parla l’inglese maggiore che l’Italia, eppure nelle grandi città i film stranieri non sono doppiati (nelle altre città danno solo film turchi).

    p.

  • APF said:

    La cosa che mi infastidisce è che capita spesso che mi rovinino il gusto di godermi un bel film. Esempio? Pino Insegno (che dovrebbe imparare più che Insegnare…)doppia parecchi film ma la pronuncia romana è pesante, per capirci “problema” diventa “probblema”, “libertà” diventa “libbertà” ecc.

    Grazie Michele di aver sollevato la questione, il problema non è da poco.

    APF

  • Alliandre said:

    Ciao,
    il problema degli sport tecnici vale anche per i testi scritti.
    Con i testi di equitazione m’imbatto talmente spesso nel problema che ho deciso di non acquistare più testi tradotti.
    Tanto è estremamente difficile trovare un traduttore verso l’italiano che conosca un minimo di equitazione (la nostra tradizione equestre, che risale al Seicento, è andata a farsi benedire), e sono stanca di pagare gli editori per poi trovare zampe per gambe, cavallerizza per amazzone, fantino per cavaliere, stallone usato a sproposito e altre amenità del genere…