Featured, Recent Video »

[18 mag 2009 | 3 Comments | ]
(Italiano) Pessimi traduttori e doppiatori

Tempo fa, in occasione di una qualche mostra cinematografica, un giornalista stava intervistando un attore italiano che aveva prestato la sua voce a un famoso attore americano e lo sentii dire che: “…In Italia abbiamo i migliori doppiatori del mondo…”
La frase mi ha fatto ridere e mi ha mantenuto di buon umore per tutta la giornata.
Vorrei fare due considerazioni su questa affermazione.
Forse abbiamo anche dei buoni doppiatori ma le loro performance sono tarpate da una serie di problemi che affliggono il nostro paese da sempre.
La maggior parte degli italiani non …

Featured, Recent Video »

[5 mag 2009 | Commenti disabilitati | ]
Problema: Filmare un aliante

PROBLEMA: FILMARE UN ALIANTE
Il film: “L’aliante: record di 1300 km nelle Alpi.”
Il film nasce come produzione per la prima serie No Limits. Attilio Pronzati, purtroppo scomparso da poco, mi aveva raccontato del suo record di 1300 km nelle Alpi. Un triangolo con partenza e arrivo dallo stesso aeroporto e grandi problemi di navigazione.
Da appassionato pilota, avevo deciso  che i mezzi che ci dava la Sector sarebbero stati sufficienti per fare finalmente un bel film sul volo a vela.
Mi resi conto quasi immediatamente che, in effetti, filmare un aliante o …

Featured, Recent Video »

[29 apr 2009 | Commenti disabilitati | ]
Filmare in altitudine

Filmare in altitudine può voler dire sulla cima del Bianco oppure in Hiamalaya o da qualche parte lontano da casa. I problemi sono molteplici.
Sulla cima del Monte Bianco a 4810 metri nell’Ottobre del 2008
Incominciamo dalle cose più semplici. Parliamo delle Alpi.
Ci sono tre cose che le moderne telecamere non amano: 1) Il freddo, 2) L’umidità 3) Essere maltrattate ( e non è una banalità)
Iniziamo dal freddo.
Le batterie , appena la temperatura cala,  segnano una durata inferiore anche del 50% . Non è che abbiano perso la carica dato che …

Senza categoria »

[11 mar 2009 | One Comment | ]

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in English.

Headline »

[24 feb 2009 | Commenti disabilitati | ]
Ciao a tutti

Fino alla fine degli anni ’70 credevo che avrei fatto l’architetto per sempre. Ero però l’unico a pensarla così. I miei amici continuavano a dirmi che la carriera giusta per me era quella di giornalista/fotografo. In effetti da molti anni collaboravo con varie riviste di viaggi e sport per trovare il modo di viaggiare gratis e di finanziarmi le attività sportive che amavo… e che erano piuttosto costose. Volare, andare in vela, fare immersioni e alpinismo in giro per il mondo non erano esattamente sport a buon mercato. Ecco quindi …